Blog: http://pinocomune.ilcannocchiale.it

balle ignoranza malafede...


chi legge ogni tanto i miei appunti sa già che ce l’ho con i giornalisti e con il sistema dell’informazione.

ogni tanto non ne posso più e annoto.

 

nelle scorse ore i principali siti dell’informazione online hanno dato la notizia che la corte di giustizia europea aveva condannato il reato di clandestinità introdotto dal governo berlusconi. poi alcuni siti si sono corretti. però ancora repubblica.it riporta sulla home page: “reato di clandestinità bocciato dalla UE”; e cliccando sulla notizia si scopre che cambia il titolo ma resta il sottotitolo: “La Corte di Giustizia del Lussemburgo boccia la legge italiana che introduce il reato di clandestinità punibile con la reclusione”.

tutto falso, clamorosamente falso. la corte ha ordinato alla giustizia italiana di disapplicare una norma della bossi-fini che prevedeva l’arresto dei cittadini introdotti irregolarmente in italia che non avessero ottemperato all’ordine di espulsione. il reato di clandestinità, aggiunto recentemente, molto tempo dopo la bossi-fini, non c’entra niente con la sentenza in questione.

 

in due giorni una tragedia per una famiglia di roma. quando una collega mi ha comunicato la notizia letta online ho reagito dicendo di stare cauti, non è la prima volta che si accusano i genitori e poi si scopre che è tutto falso. ecco cosa è successo secondo i giornali.

corriere online del 26 aprile: “…sul corpo ecchimosi e segni di morsi …”

corriere online del 27: “decessoper cause naturali”.

 

corsera di mercoledì 27:

 


 


corsera di giovedì 28:


 

 


sono sicuro che si saranno dispiaciuti i giornali e i giornalisti per un caso mostruoso “evaporato”. per fortuna loro c’è pronto il caso di melania, quelli ancora irrisolti di sara e yara, poi ce ne sarà certo un altro ancora, e un altro ancora…

e il rispetto almeno di chi soffre?

 


Pubblicato il 28/4/2011 alle 20.27 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web